Al MotorShow 2016 il convegno “METANO E GPL: L’IBRIDO CHE FA BENE ALL’AMBIENTE. PERCHE’ RILANCIARE UNA ECCELLENZA ITALIANA”

In tema di riduzione dell’impatto ambientale in ordine agli obiettivi posti a Parigi dalla Cop21, il gas per autotrasporto – metano e gpl – rappresenta una soluzione su cui puntare, perché vanta già una buona penetrazione nel contesto energetico italiano, garantisce effetti concreti nella lotta alle emissioni nocive dei mezzi di trasporto e, non ultimo, perché la filiera italiana della componentistica e della tecnologia dei motori a gas è leader in Europa e nel mondo.

Come rilanciare, dunque, l’uso di autoveicoli a gas nel nostro Paese? Se ne parla nel convegno dal titolo: ”Metano e GPL: l’ibrido che fa bene all’ambiente. Perché rilanciare una eccellenza italiana” che si svolgerà al Motor Show di Bologna, lunedì 5 Dicembre dalle 9:30 alle 12:30.

Introduce e modera il Consulente Ambientale Giovanni Leporati. Numerosi e di rilievo gli ospiti attesi: ci saranno interventi del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, della Vicepresidente della Regione Elisabetta Gualmini, degli Assessori Regionali ai Trasporti Raffaele Donini ed alle Politiche Ambientali Paola Gazzolo e dell’Assessore alla Mobilità del Comune di Bologna Irene Priolo. Interverranno inoltre Giuseppina Gualtieri, presidente ed amministratore delegato di Tper e Paolo Ferrecchi Direttore Generale Cura del Territorio e dell’Ambiente Regione Emilia-Romagna. Per consultare il programma, clicca qui.

Promosso dalle principali Associazioni nazionali di settore, Assogasliquidi, Assogasmetano e Federmetano, con la collaborazione della concessionarie Maresca e Fiorentino (Fiat/Fca e Iveco Bus) e Stracciari (Ford) oltre all’azienda Powerjet Lpi, il Convegno tratterà diverse tematiche ambientali nei trasporti orientate alla progressiva riduzione delle emissioni di CO2, da attuare in tempi rapidi, nel rispetto anche degli impegni assunti sia alla Cop21 ieri che a Marrakech alla Cop22 oggi.
Su tali tematiche è in corso infatti un acceso dibattito sulla scelta delle tecnologie, attuali e future, su cui puntare: fra le varie soluzioni utili a raggiungere questo risultato va sottolineato l’impiego di metano e gpl che, supportati dalla filiera italiana della componentistica e tecnologia dei motori a gas – leader in Europa e nel mondo – vantano già una buona penetrazione nel contesto energetico del Paese.

Nella consapevolezza che le problematiche conseguenti all’inquinamento atmosferico necessitano di soluzioni praticabili ed efficaci da subito, il convegno intende fornire il quadro attuale e di prospettiva del gas come carburante per i trasporti privati e pubblici – già oggi in grado di concorrere al raggiungimento dei target ambientali – e le positive ricadute anche sotto l’aspetto dell’indotto distributivo, commerciale e industriale. Il Convegno è aperto al pubblico. Per info su acquisto biglietti, cliccare qui.

 

Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati