SNAM e Gruppo API: accordo per 200 impianti di rifornimento di gas naturale in italia

Comunicato stampa di SNAM, del 06-8-2018

Snam e Gruppo api hanno firmato un accordo quadro per la realizzazione, all’interno dei punti vendita di carburante a marchio IP, di circa 200 nuovi impianti di rifornimento di gas naturale e biometano sul territorio nazionale. L’intesa rientra nell’impegno delle due aziende per la promozione della mobilità sostenibile e mira a estendere la rete di distribuzione di gas naturale per autotrazione in Italia.

In base all’accordo, Snam e Gruppo api individueranno congiuntamente le stazioni di rifornimento di carburanti della rete ordinaria e autostradale a marchio IP presso cui installare gli impianti per l’erogazione di metano per automobili (CNG, gas naturale compresso). Sono allo studio anche distributori di LNG (metano liquefatto) per i mezzi pesanti. La contrattualizzazione dei primi 30 impianti avverrà entro i primi mesi del 2019.

La mobilità a gas naturale è tra le più efficaci tecnologie disponibili per favorire il contenimento delle emissioni inquinanti, a beneficio della qualità dell’aria, e assicura inoltre sensibili vantaggi economici ai consumatori.

L’accordo intende promuovere la mobilità sostenibile in Italia, a vantaggio dell’ambiente e dei consumatori. Snam4Mobility, in particolare, si rivolge agli operatori del settore per supportare lo sviluppo degli impianti di rifornimento di gas naturale e una loro maggiore diffusione nelle diverse regioni del Paese, migliorando anche la qualità del servizio di erogazione agli utenti.

La diffusione di carburanti innovativi e sostenibili come il metano è coerente con il percorso di sviluppo del Gruppo api, che con oltre 5000 stazioni di servizio in tutto il territorio nazionale rappresenta oggi il primo operatore italiano nel settore dei carburanti per numero di punti vendita, grazie anche alla recente acquisizione di TotalErg. L’obiettivo è quello di stare accanto al cliente rispondendo a tutti i suoi bisogni legati alla mobilità, con un’offerta vantaggiosa economicamente e sostenibile dal punto di vista ambientale. L’accordo con Snam è inoltre un contributo concreto alla realizzazione di un’efficiente infrastruttura per carburanti alternativi a livello nazionale, che è uno degli obiettivi primari del Gruppo api.

L’Italia è il primo Paese europeo per consumo di gas naturale per autotrazione, con oltre 1 milione di veicoli circolanti a CNG. Il gas liquefatto rappresenta una soluzione immediatamente disponibile per eliminare le polveri sottili e ridurre le emissioni di CO2 anche nei trasporti pesanti ed è in forte espansione: i mezzi che utilizzano questo carburante in Italia sono aumentati da meno di 100 a circa 1.000 unità dal 2015.


Link:

snam.it

Allegato:

Comunicato stampa di Snam, del 06-8-2018


Stampa

Argomenti correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella COOKIE POLICY. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la COOKIE POLICY. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi