Forniture emergenziali


Trova il fornitore di servizi a te più vicino

 

Le forniture emergenziali eseguite da carri bombolai posso essere di due tipi:

– Programmata
La richiesta di fornitura è dovuta a manutenzione della rete di trasporto e distribuzione che preveda la sospensione dell’erogazione del gas naturale.

– Pura
La richiesta di fornitura è dovuta a interruzioni delle reti di trasporto a causa di danneggiamenti per fattori esterni, per esempio guasti gravi ed imprevisti alle tubazioni, oppure alluvioni, terremoti, dissesti idrogeologici
Le forniture emergenza pura sono caratterizzate dall’estrema urgenza, la quale comporta la necessità di dover organizzare in loco sia la logistica che la messa in atto delle procedure previste dalla normativa, garantendo continuità dell’erogazione.
Esempi dei principali interventi di emergenza pura svolti dalle società associate:

– alluvione del 1994/2000 in Piemonte: alimentati per circa quattro settimane tre ospedali e svariati Comuni della regione;
– terremoto in Abruzzo 2009: fornito metano ai centri di soccorso operativo e alle tendopoli per circa quattro settimane, fino al ripristino della linea di metanodotto.

Entrambe le forniture di emergenza vengono eseguite in rispetto della normativa vigente sotto riportata.

Federmetano è parte attiva nella stipula e nella gestione di accordi per la fornitura emergenziale di gas naturale con carri bombolai in occasione di interventi sulle reti di:
– Snam Rete Gas S.p.A., leggi “Accordo per l’organizzazione del servizio alternativo di fornitura di gas”
– S.G.I. (Società Gasdotti Italia) S.p.A., leggi “Accordo per l’organizzazione del servizio alternativo di fornitura di gas”
– Netenergy Service S.r.l., leggi “Accordo per l’organizzazione del servizio alternativo di fornitura di gas”

Normative di riferimento:

– Linee Guida del Comitato Italiano Gas (CIG) n.17, Luglio 2017: Le forniture di emergenza di gas naturale mediante carro bombolaio e/o veicolo cisterna
(fonte cig.it)
Decreto Ministero del’Interno del 03-2-2016: Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l’esercizio dei depositi di gas naturale con densità non superiori a 0,8 e dei depositi di biogas, anche se di densità superiore a 0,8


Trova il fornitore di servizi a te più vicino

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella COOKIE POLICY. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la COOKIE POLICY. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi