Il biometano di Federmetano, dalla terra per la terra

Federmetano lancia un nuovo logo dedicato al biometano, il carburante virtuoso che, grazie alla sinergia tra le maggiori aziende del settore – partner dell’Associazione – conta oggi un milione di m³ venduti, pari a 50.000 vetture rifornite.

Il 05/6/2019, durante l’Assemblea generale dei soci di Federmetano, è stata presentata alla platea la comunicazione relativa al biometano, proposta da Federmetano e firmata Officina Immagine – agenzia di comunicazione fondata nel 1978 – : un logo studiato ad hoc, accompagnato dal pay-off “Dalla terra per la terra.Un progetto che Federmetano ha deciso di portare avanti a fronte dei numeri che il biometano ha raggiunto in poco tempo e dell’impegno che l’Associazione ha dedicato alla diffusione di questo virtuoso carburante.  A distanza di poco più di un anno dall’approvazione del Decreto Interministeriale Biometano (2 marzo 2018), grazie alla sinergia tra le maggiori aziende del settoreassociate a Federmetano, oggi il biometano conta un milione di mvenduti che corrispondono a ca. 50.000 vetture rifornite.

Numeri di tutto rispetto considerando che i primi rifornimenti di biometano sono iniziati cinque mesi dopo l’entrata in vigore del decreto (per visualizzare i distributori in Italia che erogano biometano è consultabile la mappa costantemente aggiornata).

“Ci impegniamo quotidianamente per il cambiamento dello stile di vita, promuovendo l’uso del gas naturale per autotrazione, in particolar modo se si tratta di Biometano. Dallo scarto otteniamo l’energia per muovere i motori delle auto e dei mezzi pesanti, arrivando a un azzeramento della COemessa con un carburante totalmente Made in Italy. Tramite la lungimiranza e l’impegno dei nostri associati, che come tutti noi credono nel biometano, stiamo realmente erogando biometano per autotrazione da ca. 9 mesi: un milione di m³ venduti che corrispondono a ca. 50.000 vetture rifornite”, sottolinea Licia Balboni  –  Presidente di Federmetano.

Se poi ai vantaggi ambientali aggiungiamo il rilancio e lo sviluppo per il settore agricolo coinvolto, la valorizzazione energetica dei rifiuti organici, la riduzione della dipendenza energetica dall’estero e lo sviluppo della filiera corta, appare evidente come il biometano sia la soluzione pronta e da percorre subito per far fronte alla decarbonizzazione dell’aria (la rete di Pv di gas naturale per autotrazione conta oggi 1361 distributori attivi, utilizzabili anche per il biometano) e per dare un importante contributo all’economia del nostro Paese, essendo il biometano un’eccellenza italiana. Caratteristiche sintetizzate dagli elementi grafici che compongono il logo e spiegate dal playoff “Dalla terra per la terra”, perché se da una parte il biometano deriva dalla terra, da quello che l’uomo produce, e il suo utilizzo è finalizzato alla salvaguardia del pianeta, dall’altro esso rappresenta una grande risorsa economica per il nostro territorio e una irripetibile occasione per valorizzarlo.

#biometano
#dallaterraperlaterra


Allegato:

Comunicato stampa di Federmetano del 05-6-2019


Rassegna Stampa:

– motori.quotidiano.net: Federmetano lancia un nuovo logo dedicato al biometano, del 05-6-2019
– ilmondodeitrasporti.com: FEDERMETANO / Presentato nuovo logo sul biometano, del 06-6-2019
– yellowmotori.it: Biometano, alternativa sostenibile: in Italia la più grande rete d’Europa, del 17-6-2019


print
Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Argomenti correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella COOKIE POLICY. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la COOKIE POLICY. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi