Turra Petroli S.r.l. alimenta la corsa alla sostenibilità

L’azienda, associata Federmetano, apre un nuovo punto vendita di gas naturale liquefatto (LNG).

Collocato a soli 200 metri dall’uscita del casello di Grumello-Telgate sull’autostrada A4, nel tratto compreso fra Bergamo e Brescia, il nuovo punto vendita LNG dell’azienda Turra Petroli S.r.l. è una nuova e modernissima area di servizio, realizzata su una superfice di 12mila metri. Oltre che con LNG i veicoli potranno rifornirsi anche di benzina e gasolio, presente anche una colonnina di rifornimento di energia fast.

Nel punto vendita è già predisposta, inoltre, un’area dedicata ai mezzi alimentati a idrogeno.

A completare l’offerta per gli utenti un’area ristoro.

La nuova area di servizio è stata creata “per alimentare, rifornendola puntualmente con i prodotti meno inquinanti, la transizione energetica, per permettere alla ricerca di proseguire il suo viaggio verso nuove tecnologie cominciando a fermare già oggi, con i prodotti più puliti disponibili, le emissioni di anidride carbonica e di polveri”, come dichiarato da Leonardo, Dario ed Emanuele Turra, alla guida dell’azienda con sede a Palazzolo sull’Oglio e associata Federmetano.

“I mezzi LNG stanno aumentando esponenzialmente, sulla scia di un ricambio delle flotte trainate dalla consapevolezza, sempre più diffusa fra gli autotrasportatori, che oggi questi mezzi garantiscono un reale risparmio nella gestione, tagliando i costi anche di molte migliaia di euro all’anno per ogni mezzo e garantendo affidabilità, poiché in circolazione ci sono veicoli che hanno superato i 750 mila chilometri percorsi senza problemi, manifestati invece in alcuni casi dai primissimi esemplari”, ha precisato Leonardo Turra.

Una realtà in costante evoluzione che ha spinto la famiglia Turra a diventare parte attiva del cambiamento in atto, iniziando a giugno 2020 i lavori per la realizzazione della nuova stazione di servizio che offrirà complessivamente 10 punti di erogazione per mezzi leggeri e pesanti.

“Una stazione non di servizio ma di servizi – conclude Leonardo Turra – predisposta, proprio per il suo concetto di modularità, a implementarli ulteriormente con il pensiero rivolto per esempio al biometano e che sarà aperta di giorno con personale e la notte con servizio self-service. Fra i suoi tanti servizi è già predisposta la formazione per i conducenti di camion che dovessero fare rifornimento di notte”.

Argomenti correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella COOKIE POLICY. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la COOKIE POLICY. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi