Lidl, Iveco, LC3 ed Edison: un nuovo passo in avanti verso una logistica sostenibile

Presentata presso il centro logistico di Somaglia (LO) la nuova flotta green di Lidl: cinque nuovi mezzi alimentati a biometano.

Cresce l’impegno di Edison per traguardare una mobilità sostenibile. Attenzione al benessere ambientale che ha trovato in Lidl, IVECO, LC3 partner fondamentali per realizzare un progetto tanto ambizioso quanto necessario per tutelare la qualità della vita dell’intera comunità.

Lo scorso 22 gennaio, nel centro logistico di Somaglia (LO), sono stati presentati i cinque nuovi mezzi alimentati a biometano della flotta Lidl, realizzati grazie alla collaborazione con IVECO, LC3 Trasporti ed Edison. I nuovi mezzi opereranno nelle zone limitrofe al centro logistico di Somaglia, una delle dieci piattaforme logistiche di Lidl dislocate su tutto il territorio nazionale.

Lidl Iveco LC3 Edison biometano - FedermetanoI temi della sostenibilità ambientale e della salvaguardia delle risorse sono alla base dell’operato di Edison, ha ricordato Davide Macor, Direttore Mercato Business Edison: “l’impiego di fonti rinnovabili e la decarbonizzazione dei trasporti sono tra gli obiettivi cardine di Edison, in linea con i target europei di sostenibilità. Siamo orgogliosi di annunciare oggi un ulteriore passo in avanti nel modello della grande distribuzione, grazie all’impegno responsabile e congiunto di tutti gli operatori della catena. Edison attualmente fornisce metano a più di 200 stazioni di rifornimento in tutta Italia e, in quanto aggiudicatario del bando GSE per il biometano, è oggi il primo operatore abilitato al suo ritiro e distribuzione. Edison, inoltre, è impegnata nella realizzazione della prima catena logistica integrata di LNG per un ulteriore sviluppo della mobilità sostenibile nel trasporto pesante e marittimo. Grazie a questi sviluppi, il contributo di Edison alla diffusione della mobilità sostenibile si basa su una gamma completa di servizi che includono la mobilità elettrica, metano e biometano, LNG e prossimamente BioLNG”.

Orgoglio per i risultati ottenuti e per la lungimiranza mostrata trapelano dalle parole di Pietro Rocchi, Amministratore Delegato Vendite e Logistica Lidl, “siamo molto orgogliosi di essere la prima azienda italiana a impiegare i nuovissimi mezzi alimentati a biometano, un combustibile che promuove un modello economico fondato su sostenibilità e circolarità delle risorse. Come obiettivo di lungo periodo, vogliamo gradualmente passare da un trasporto principalmente basato su combustibili fossili, a combustibili alternativi ad emissioni ridotte di CO2, come il biometano e il gas naturale liquido (LNG), che già impieghiamo con una nutrita flotta di mezzi. Il percorso di Lidl per una logistica più sostenibile è cominciato nel 2015, quando abbiamo presentato i primi camion alimentati a LNG. Da quel momento abbiamo raggiunto risultati molto positivi: nonostante la crescita costante della nostra attività e l’apertura in media di circa 40 nuovi punti vendita all’anno, siamo riusciti a ridurre le emissioni di CO2 del 5,2%, parliamo di 620.000 tonnellate di emissioni evitate”.

Per Alessandro Oitana, Medium&Heavy Business Line Manager IVECO, “la vera alternativa possibile e già ad oggi concreta è il biometano che permette un abbattimento di CO2 quasi totale, creando un circolo virtuoso di autosussistenza economica ed ecologica; è di fatto un esempio lampante di economia circolare”.

Dello stesso avviso Mario Ambrogi, Direttore Generale Gruppo LC3 Trasporti, che ha evidenziato come “LC3 sin dalla costituzione ha prestato massima attenzione a quelle innovazioni tecniche e tecnologiche nel settore della produzione di veicoli destinati al trasporto pesante su gomma che potevano rappresentare l’avvio di un “modo nuovo” di fare autotrasporto, caratterizzato da estrema attenzione sia alle problematiche ambientali che alla sicurezza attiva e passiva”.

Argomenti correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella COOKIE POLICY. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la COOKIE POLICY. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi