AUTOPROMOTEC 2017 – a conclusione della manifestazione, bilancio positivo

Sabato 27 maggio 2017 si è tenuto, presso la Sala “LINK ROOM” della Manifestazione fieristica di Autopromotec 2017, a Bologna, un interessantissimo Convegno dal titolo:
“TRASFORMAZIONI METANO E GPL IN AFTER MARKET: NOVITA’ NORMATIVE, TECNOLOGICHE E RIQUALIFICAZIONE BOMBOLE METANO”
aperto a tutte le officine del settore della trasformazione e manutenzione dei veicoli a Metano e Gpl.

Il convegno è stato moderato da Vincenzo Conte, Redattore Capo di Metauto Magazine.
Tra i relatori istituzionali che hanno partecipato all’evento troviamo:
– Enrico Franciosi, Responsabile Federmetano del Comparto Officine
– Nicola Ferioli, Direttore Ufficio I.C.B.I.
– Danilo Ceratto Direttore Tecnico di M.T.M. – BRC
– Roberto Roasio, Business Development Manager di Ecomotive Solutions srl.

La tematica proposta dal Responsabile del comparto officine di FEDERMETANO è stata “la nuova procedura di Riqualificazione dei serbatoi CNG4 secondo le modalità vigenti dal Ministero”. Al termine dell’illustrazione si è creata una discussione costruttiva con diverse richieste di informazioni specifiche.
Ferioli ha promosso la conoscenza della Convenzione ICBI e degli ecoincentivi per l’anno 2017, ancora in corso di validità. Questo intervento ha destato notevole interesse: è stato proposto di richiedere al Ministero di poter allargare alle vetture “Euro 4” la possibilità di accedere ai contributi,
unitamente all’opportunità di implementare i fondi disponibili.
Il terzo intervento, tenuto dal Direttore Tecnico di M.T.M. – BRC, si è focalizzato sui sistemi tecnologici e avanzati per alimentazione a metano di veicoli a iniezione diretta sviluppati dall’ azienda.
Roasio, Business Development Manager di Ecomotive Solutions srl, ha illustrato le nuove tecnologie Dual Fuel Metano & GPL sui veicoli a gasolio. Le proposte di Ecomotive si rivolgono anche agli Euro 6, sia veicoli commerciali leggeri che autovetture.
Al termine del Convegno si è aperto un interessante dibattito tra i partecipanti e i Relatori, con soddisfazione di entrambe le parti.

Stampa

Argomenti correlati