T&E Transport & Environment ha fatto male i conti

T&E Transport & Environment ha fatto male i conti. NGVA Europe risponde a Transport & Environment.

Un’analisi completa e corretta, condotta da NGVA Europe, sugli studi di TNO (Organizzazione olandese per la ricerca scientifica applicata) smentisce quanto sostenuto da T&E che, avvalendosi degli stessi studi, accusa i veicoli a GNL di essere inquinanti.

Per divulgare informazioni non basta solo citare dati scientificamente certi, è necessario utilizzarli nel modo corretto, senza ometterne parti fondamentali, altrimenti si rischia di invalidare gli sforzi fatti e diffondere opinioni più che informazioni. È quanto accaduto nei giorni scorsi con Transport&Environment che ha diffuso il documento “I camion a gas riducono le emissioni?”, secondo il quale i veicoli alimentati a GNL risulterebbero più inquinanti rispetto ad analoghi mezzi a gasolio.  Se così fosse, coloro che operano nel settore del GNL sarebbero poco sinceri, nel caso dei costruttori, e poco attenti, quasi ingenui, nel caso dei proprietari di PV che stanno investendo in questa risorsa e dei committenti delle aziende di trasporto, sempre più protesi a una logistica GREEN/GNL.

Per far luce su quanto emerso dal documento di Transport&Environment, NGVA Europe ha analizzato le campagne di misurazione delle emissioni condotte da TNO, citate da T&E nel documento divulgato, e ha constatato che sebbene i rapporti di TNO siano scientificamente provati, le conclusioni tratte da T&E non sono allineate con le misurazioni riportate.

Nello specifico:

Emissioni di NOx
T&E non ha incluso nella sua analisi un rapporto intermedio di TNO del 2018 (R11448). Il rapporto mancante che copre esattamente gli stessi veicoli, mostra una riduzione delle emissioni di NOx di oltre 6 volte rispetto al diesel.
Una campagna sperimentale parallela (www.projetequilibre.fr) che ha condotto ampie misurazioni su strada per un periodo di 2 anni ha dimostrato che i camion a gas naturale emettono tra il 40% e il 60% in meno di NOx rispetto ai loro equivalenti modelli Diesel.

Emissioni di particelle
T&E confonde PM (particle matter, particolato misurato come massa) con PN (particle number, numero di particelle).
La riduzione del PM del 95% rispetto a Diesel è certificata da dati di omologazione pubblici.
Le emissioni di PN dei motori ad accensione comandata senza dispositivo di filtraggio, come correttamente riportato da TNO, risultano in linea e persino inferiori, rispetto a quelle dei mezzi Diesel con DPF (filtro anti-particolato). Questo è un risultato eccellente ottenuto grazie alle caratteristiche specifiche del gas naturale.

Emissioni di gas a effetto serra
Le conclusioni tratte da T&E non rispecchiano le misurazioni riportate negli studi TNO utilizzati.
Il rapporto TNO 2019 (R10193) mostra una riduzione dell’emissione di COpari all’8% per i motori ad accensione comandata, riduzione che sale al 20% per la tecnologia HPDI (iniezione diretta ad alta pressione).
Se si guarda al tipico profilo di emissione di un camion a LNG (modalità “Autostrada”), le riduzioni misurate sono ancora più elevate: il 10% per i motori ad accensione comandata e il 22% per la tecnologia HPDI.

Well-to-Wheel (WtW)
Menzionando le emissioni dal pozzo alla ruota (WtW), T&E ci consente di ricordare che la mobilità carbon-neutral sta avvenendo già oggi in Europa grazie al bioCNG e al bioLNG. Più di 450 stazioni di gas naturale compresso stanno già erogando biometano mentre la produzione di bioLNG è una realtà concreta, che supporta lo sviluppo di un vero modello di economia circolare, replicabile ovunque in Europa.

L’infrastruttura di rifornimento esistente è perfettamente compatibile con tutti i tipi di gas rinnovabili. E anche i veicoli lo sono. Ciò significa che le tecnologie odierne sono pronte per funzionare con un vettore energetico 100% rinnovabile.

“L’obiettivo a lungo termine di emissioni zero è un must. Ma deve essere raggiunto combinando un portafoglio di soluzioni pulite che, oggi, possano avere due requisiti principali: essere in grado di soddisfare le esigenze dei clienti e del mercato, ed essere abbordabili e accessibili. Senza uno di questi due elementi, non saremo in grado di avere un impatto positivo sul nostro ambiente e migliorare la qualità dell’aria nelle nostre città. Il gas naturale è pronto a raccogliere questa sfida già oggi” – ha affermato Andrea Gerini, Segretario Generale, NGVA Europe.


Link:

– ngva.eu: “Do gas trucks reduce emissions?” The answer is: YES, del 19-9-2019
– transportenvironment.org: Do gas trucks reduce emissions?, del 17-9-2019
– ngva.eu: “Do gas trucks reduce emissions?” The answer is: YES, del 19-9-2019
– projetequilibre.fr: Analysis of the fuel consumption and CO2 and NOx emissions of trucks powered by natural gas or diesel

Allegati:

– ngva.eu: Comments on the T&E report. “Do gas trucks reduce emissions?”, del 19-9-2019
– transportenvironment.org: I camion a gas riducono le emissioni?, del 17-9-2019
– ngva.eu: “Do gas trucks reduce emissions?” The answer is: YES, del 19-9-2019
– projetequilibre.fr: Analysis of the fuel consumption and CO2 and NOx emissions of trucks powered by natural gas or diesel
– TNO 2017 R11336: Emissions testing of two Euro VI LNG heavy-duty vehicles in the Netherlands: tank-to-wheel emissions, del 10-10-2017
– TNO 2018 R11448: IVECO EURO VI LNG PEMS test report, del 29-10-2018
– TNO 2019 R10193: Emissions testing of a Euro VI LNG-diesel dual fuel truck in the Netherlands, 08-4-2019


print
Condividi:
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Argomenti correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella COOKIE POLICY. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la COOKIE POLICY. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi