Piano strategico mobilità sostenibile: finanziamenti per rinnovo parco autobus

Firmati i primi Decreti Interministeriali relativi ai fondi da destinare a Regioni e Comuni ad alto tasso di inquinamento, due delle tre categorie previste dal Piano Strategico Nazionale Mobilità Sostenibile. 2,2 miliardi di euro andranno alle Regioni e 398 milioni a 38 Comuni.

È già stato firmato dai tre Ministri competenti il primo decreto interministeriale(n. 81 del 14/02/2020) che ripartisce tra le Regioni2,2 miliardi di euro per l’acquisto di nuovi bus ecologici, adibiti al trasporto pubblico locale, e per le relative infrastrutture. Ancora alla firma dei Ministri, invece, il secondo decretointerministeriale con cui sono destinati 398 milioni di euro a 38 Comuni che nel biennio 2018-2019 hanno registrato i più alti livelli di inquinamento PM10 e biossido di azoto.

Tali finanziamenti sono previsti nel Piano Strategico Nazionale Mobilità Sostenibile (PSNMS, DPCM n. 1360 del 24/04/2019) che punta al rinnovo dei parco autobus adibiti al trasporto pubblico locale con mezzi meno inquinanti(elettrici, a metano o a idrogeno) e più moderni (in media attualmente in Italia gli autobus usati hanno circa 11,4 anni, a fronte dell’età media europea di circa 7,5 anni).

Per queste finalità il PSNMS prevede uno stanziamento statale complessivo di 3,7 miliardi di euro che si sviluppa su un arco temporale di quindici anni nel periodo dal 2019 al 2033 ed è suddiviso in base a 3 graduatorie:

1) Regioni (2,2 miliardi di euro);
2) Comuni e città metropolitane con >100.000 abitanti (1,1 miliardi di euro);
3) Comuni capoluogo delle città metropolitane e comuni capoluogo di province ad alto inquinamento (398 milioni di euro).

Il provvedimento prevede quote di cofinanziamento statale per l’acquisto di mezzi per il rinnovo dei parchi bus per TPL e trasporto regionale e per realizzare infrastrutture di supporto:

– Bus urbani:
60% per acquisto mezzi a CNG/LNG
80% per acquisto mezzi elettrici e a idrogeno

– Bus extraurbani:
80% per acquisto mezzi a CNG/LNG/H
50% per acquisto mezzi diesel e/o ibridi

– Infrastrutture di supporto: cofinanziate all’80%. Al 100% se più aziende si consorziano perrealizzare depositi con stazioni di rifornimento condivise.


Allegati:

– DM 81 del 14-2-2020
– MIT – Tabella ripartizioni Comuni
– DPCM PSMS


 

Argomenti correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella COOKIE POLICY. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la COOKIE POLICY. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi