LNG: in Gazzetta gli incentivi 2018 per le imprese di autotrasporto

Stanziati 33,6 milioni di euro per rinnovare il parco veicoli. Per partire si attende che il Portale dell’Automobilista sia operativo.

Sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n.163 del 16 luglio due decreti che prevedono misure incentivanti a favore delle imprese di autotrasporto per l’anno 2018.

Il Decreto 20 aprile 2018 disciplina le modalità di erogazione delle risorse per investimenti pari a 33.600.000 euro e la loro ripartizione, nello specifico:

– 9,6 milioni di euro per l’acquisizione (anche mediante locazione finanziaria) di veicoli nuovi di fabbrica, con trazione a metano, LNG, ibrida (diesel/elettrico) ed elettrica (full electric). I mezzi devono avere massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 3,5 tonnellate;
– 9 milioni per la rottamazione di veicoli pesanti di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 11,5 tonnellate, con contestuale acquisizione di veicoli nuovi euro 6;
– 14 milioni di euro per acquisizione (anche mediante locazione finanziaria) di rimorchi e semirimorchi nuovi di fabbrica per il trasporto combinato ferroviario (rispondenti alla normativa UIC 596-5) e per il trasporto combinato marittimo equipaggiati con ganci nave (rispondenti alla normativa IMO). Le risorse sono disponibili anche per l’acquisizione di rimorchi e semirimorchi o equipaggiamenti per autoveicoli specifici superiori a 7 tonnellate, allestiti per trasporti in regime ATP (derrate deteriorabili), rispondenti a criteri avanzati di risparmio energetico e rispetto ambientale;
– 1 milione per l’acquisizione (anche mediante locazione finanziaria), di casse mobili e rimorchi o semirimorchi porta casse.

Per l’acquisto di veicoli CNG e LNG il contributo è di:

– €4.000,00 per ogni veicolo atrazione alternativa a metano CNG, di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 3,5 tonnellate e fino a 7 tonnellate; €8.000,00 per ogni  veicolo pari o superiore a 7 tonnellate fino a 16 tonnellate;
– €20.000,00 per ogni veicolo a LNG di massa pari o superiore a 16 tonnellate.

Per quanto riguarda le casse mobili sono finanziabili acquisizioni di gruppi di 8 casse mobili e 1 rimorchio o semirimorchio porta casse con un contributo di €8.500,00.

Gli incentivi sono erogabili fino a concorrenza delle risorse disponibili per ognuna delle tipologie sopra elencate. Nel caso in cui le risorse non dovessero essere sufficienti si procederà alla riduzione proporzionale dei contributi tra le impresse ammesse.

L’importo massimo per singola impresa non può superare 750 mila euro. È esclusa la cumulabilità dei contributi previsti dal presente decreto con altre agevolazioni pubbliche. I mezzi così acquistati, inoltre, devono rimanere nella disponibilità del beneficiario del contributo fino a tutto il 31 dicembre 2021, pena la revoca del contributo erogato.

Il Decreto 5 luglio 2018 detta le modalità di compilazione e presentazione delle domande di ammissione ai benefici: le domande potranno essere presentate entro e non oltre il 15 aprile 2019, esclusivamente in via telematica tramite il sito ilportaledellautomobilista.it

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti specifica che per l’anno 2018, a differenza delle annualità precedenti, le domande potranno essere presentate solo dalla data che sarà resa nota sul sito  del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Dal sito del Ministero si apprende, inoltre, che il Portale dell’Automobilista non è ancora operativo per cause di natura informatica.

Per informazioni sulle misure di aiuto è possibile contattare, dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.30, il numero verde 800896969 oppure scrivere a info@ramspa.it.

Per assistenza tecnica sui servizi telematici offerti dal Portale dell’Automobilista è possibile contattare il Call Center al numero verde 800 232 323, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 e il sabato dalle 8.00 alle 14.00.

Per avere maggiori dettagli su destinatari degli incentivi, importo dei contributi e sulla modalità di compilazione della domanda di ammissione, invitiamo a prendere visione dell’allegato in basso, contenente i due Decreti.


Allegato:

DECRETO 20 aprile 2018: Modalità di erogazione delle risorse per investimenti a favore delle imprese di autotrasporto per l’annualità 2018, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.163 del 16-7-2018 – comprensivo del DECRETO 5 luglio 2018:  Disposizioni di attuazione delle misure incentivanti di cui al decreto 20 aprile 2018


print
Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Argomenti correlati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella COOKIE POLICY. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la COOKIE POLICY. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi